cofanotrail@gmail.com +39 346 66 24 285

Custonaci

Santuario_custonaciPosto in uno dei territori definiti fra più belli ed interessanti della Sicilia Occidentale, terra di incantevoli spettacoli naturali e di grande religiosità, sorge in una zona collinare, posta a 217 metri sopra il livello del mare a pochi chilometri dalle più rinomate località turistiche quali Erice, Trapani, San Vito lo Capo, Segesta, Mozia e dalla Riserva Naturale dello Zingaro.

Il comune conta 5250 abitanti, chiamati “Custonacesi” in dialetto siciliano “Custunacioti” il municipio è sito nell’omonima piazza. Il nome “Custonaci” potrebbe derivare dal greco moderno kastanaki che significa piccola castagna.

In dialetto il nome è accostato a custuni, ossia costa. secondo altri il nome potrebbe derivare dal greco moderno Kostantinakes da Kostantinos, nella mitologia greca lo scrittore Pausania scrive sulle (Descrizioni della Grecia) riferendosi al territorio dell’agro ericino, che il pastore Alfeo amò la ninfa Chustonachi credendo che fosse la Dea Diana, che aveva visto bagnarsi nelle acque di quei lidi.

madonna custonaciLo stemma Comunale, adottato il 30 Marzo del 1949 raffigura un’aquila poggiata su di un ramoscello d’ulivo intrecciato con spighe e grappoli d’uva pendenti ed nastro riportante la scritta “ET ERO CUSTOS”, è sormontata da dodici stelle, lo stemma trae spunto da un basso rilievo esistente nel Santuario di Maria Santissima di Custonaci.

La Patrona della Città Internazionale dei Marmi è Maria Santissima di Custonaci che si Festeggia ultimo Mercoledì di Agosto di ogni Anno con una suggestiva Festa piena di Religiosità, Tradizione e Folclore.

A parte il nucleo compatto di Custonaci centro che è caratterizzato per la presenza di un nucleo addensato a maglia regolare, la tendenza storia è stata quella di costruire lungo gli assi stradali creando una cortina edilizia con sviluppo nastriforme frastagliato di profondità limitata

Il comune è formato da diverse frazioni: Assieni, Sperone, Santa Lucia (Pagliaia), Purgatorio, Baglio Messina, Baglio Mogli Belle, Cornino, Lentina, Piano Alastre, Scurati, Visicari, Frassino, alcune delle quali chiamati “Bagli” almeno nelle loro originaria conformazione.

baia-di-corninoA meno di due chilometri dal centro Storico, un luogo molto suggestivo è Baia Cornino cui fa da sfondo il possente Monte Cofano costellato da grotte, spiagge rocciose bagnate da acque trasparenti e cristalline, un luogo che può vantare ancora un mare incontaminato, un paradiso per gli amanti della pesca subacquea, nelle serate Estive il litorale di Baia Cornino si popola di turisti e villeggianti, che frequentato i vari locali o semplicemente per una tranquilla passeggiata sul lungomare nelle afose serate estive.

a cura di Vito Davide Messina Panfalone